Sud Sud Vacanze
 
Sud Sud Vacanze
 

Cosa vedere a Martina Franca e dintorni: alla scoperta della piccola perla barocca

Il Salento, ricchissima terra di cultura e tradizioni, famosa per il suo mare limpido e cristallino e le sue spiagge di bianca sabbia fine, custodisce nell’entroterra piccoli borghi dalla bellezza inestimabile.

Tra questi, una meta turistica dell’Alto Salento meno conosciuta ma non per questo meno affascinante, è sicuramente la città di Martina Franca. Piccola perla barocca della Puglia, incastonata nel cuore della Valle d`Itria. 

martina_franca

Il centro storico di Martina Franca: fulcro dell`arte barocca

Il borgo è una testimonianza del barocco pugliese: gli cui edifici e architetture si presentano vestite di eleganza opulenta e strabordante. Impossibile, dunque, non restare affascinati dalla classe e dalla ricercatezza dell’espressione che caratterizza questa città.

Il centro storico si presenta come un vero e proprio labirinto urbano, con le sue stradine e i suoi vicoli stretti nei quali passeggiare tranquillamente e perdersi alla ricerca di scorci mozzafiato.

Per la città vecchia, infatti, sono dislocate numerose chiese e conventi dalle caratteristiche facciate seicentesche. Ne è un tipico esempio la Basilica di San Martino, in Piazza Plebiscito, in prossimità dei Portici di piazza Maria Immacolata.

Proprio la piazza, abbracciata dal suo elegante porticato è l’antico centro pubblico ed economico della città. La tradizione vuole che durante le festività del Santo Patrono, faccia da palcoscenico allo spettacolo musicale bandistico, importante momento di aggregazione e identità per la cittadinanza. 

Un’ altra meravigliosa chicca da non perdere è il villaggio di Sant’ Agostino, ex convento delle agostiniane. La chiesa è introdotta alla vista da uno scenografico portale che rappresenta uno dei più sublimi esempi di decorazione barocca della città. All’ interno del chiostro del convento, inoltre, si possono osservare due splendidi pozzi seicenteschi dalla forma ottagonale con una raffinata decorazione di carattere naturalistico.

martina_franca

Palazzo Ducale: sede del prezioso Museo delle Pianelle

Il Palazzo Ducale si affaccia in piazza Roma ed è una maestosa struttura costruita durante la seconda metà del Seicento ad opera del Duca Petracone Caracciolo. Ad adornare la struttura sono presenti elementi tipici del Rinascimento. All’ interno ospita degli affreschi di immensa bellezza, realizzati verso la fine del Settecento da uno dei più celebri artisti locali, Domenico Carella. 

Il Palazzo Ducale, inoltre, ospita al suo interno il Museo del Parco delle Pianelle che custodisce preziose testimonianze del ricco patrimonio naturale locale

Proprio nel Bosco delle Pianelle, ci si può dedicare ad un momento di pace e di relax, con una sosta finale nel verde. 

Questa meravigliosa area naturale si estende lungo i versanti della Gravina delle Pianelle, al confine con i Comuni di Crispiano e Massafra, e presenta un’enorme ricchezza di flora e di fauna tipicamente mediterranea. 

Nel bosco si possono effettuare delle escursioni a piedi o in bicicletta per oltre 15 chilometri, grazie ai sentieri attrezzati.

martina_franca

Un soggiorno tra folklore e tradizione

Visitare il borgo di Martina Franca e le bellezze che impreziosiscono la Valle d’Itria sono un’occasione per essere a contatto con la natura, ricercando la pace dei sensi.

Proprio per questo è importante prenotare un alloggio A Martina Franca o sei borghi limitrofi della Valle d’Itria. Infatti, nei dintorni della cittadina ci sono altri luoghi incantati come Alberobello o Locorotondo. Con l’offerta di Sud Sud Vacanze puoi tranquillamente optare per soggiorni ad Ostuni e in tutto l’entroterra Pugliese. 

È importante scegliere un luogo di pace e relax per godere a pieno il fascino di questo territorio rurale che raccoglie le principali mete turistiche della Puglia.

Condividi: